Bruxelles, (TMNews) - "Non capisco, non capisco perchè ci sia un problema con i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Secondo me nel mondo perfetto del futuro non dovremo parlare di cose non necessarie come la sessualità e il colore della pelle".La drag queen barbuta Conchita Wurst, diventata famosa per aver vinto l'Eurovision Song Contest 2014, dice la sua sulla decisione del ministro dell'Interno Alfano di cancellare dai registri di Stato civile italiani la trascrizione dei matrimoni gay contratti all'estero. L'occasione per sentire cosa ne pensa è la conferenza stampa dopo il concerto al Parlamento europeo di Bruxelles, dove è stata invitata dal gruppo dei Verdi e da parlamentari di Italia, Olanda, Finladia e Austria. "Non so perchè ci siano ancora politici che si preoccupano tanto per questo, non capisco" dice Conchita, che si rammarica che in Europa per molti non esista ancora "il diritto di amare la persona che scegli". "Non sono un componente eletto di questa assemblea sono solo una cantante, un'artista e mi piace esprimere me stessa. Mi sento bene e chiedo solo rispetto e libertà e amore, come tutti noi".(immagini Afp)