Ancora una volta si tratta di una storia dura, ambientata negli anni ‘90 tra Ostia e la periferia romana, gli stessi luoghi attraversati da Pasolini e dai suoi “ragazzi di vita”. Vittorio e Cesare sono legati da una forte amicizia, un legame che resiste anche quando si separano i loro destini: Vittorio cerca di salvarsi e di integrarsi attraverso il lavoro, mentre Cesare affonda nell’inferno della droga e dello spaccio.