Roma (askanews) - Le melodie leggere e i testi profondi delle canzoni di Noa per una serata di musica e solidarietà. Dopo il successo dell'anno scorso, al teatro Brancaccio di Roma il 9 novembre torna la cantante israeliana, da sempre attenta ai temi sociali, per un concerto "The Best of Noa". L'intero ricavato sarà devoluto in favore dei progetti a sostegno della comunità di Kimbondo nella Repubblica Democratica del Congo, vera oasi di speranza in un territorio di miseria e malattie. Nata negli anni '80, a pochi chilometri da Kinshasa, la Pediatria di Kimbondo è l'unico presidio sanitario gratuito della regione, in grado di fornire assistenza gratuita a bambini abbandonati. Kimbondo, inoltre, è diventato luogo di accoglienza e cura anche per le ragazze madri e centro di formazione scolastica per i bambini fino ai 18 anni. Il concerto di è un grande evento di beneficenza organizzato dalla Fondazione InSé Onlus che è riuscita a portare anche quest'anno Noa sul palco in nome della solidarietà.