Roma, (askanews) - E' il bene il filo conduttore del disco della colonna sonora della seconda stagione di Braccialetti Rossi, firmata da Niccolò Agliardi. Otto inediti interpretati dallo stesso Agliardi e da grandi artisti come Roberto Vecchioni, Paola Turci, Francesco Facchinetti, Alessandro Casillo. Il cantautore spiega come nasce il progetto:"Serviva trovare una cellula, una parola, un pensiero che racchiudesse in qualche modo tutto ciò che sta succedendo da due anni a questa parte. E io non ho trovato altro aggettivo che è il bene: il bene che ha generato questa serie nei confronti di questa serie, il bene che si è creato tra me e i ragazzi. Non è un caso che la canzone nuova si chiami il bene si avvera".Il disco di Braccialetti Rossi 2 è già al secondo posto della classifica delle compilation più vendute della settimana: "Braccialetti Rossi ha un grande pregio, quello di non essere mai stato un prodotto buonista e di aver sorvolato con grande sapienza l'ipocrisia. Braccialetti Rossi parte da un racconto dove il dolore esiste ed è la cellula primaria, e ha fatto del dolore un grande dramma poetica".Niccolò Agliardi non guarda troppo al futuro: "È talmente strepitosamente divertente il mio presente che mi occupo di questo". E chissà che a Sanremo, dove i protagonisti di Braccialetti Rossi 2 saranno ospiti, non si esibisca anche Agliardi con "Il bene si avvera".