Roma, (askanews) - Due mesi dal Festival di Sanremo, un album "Prima di parlare" che ha già superato il traguardo delle 25mila copie vendute ed è stato certificato Disco d'Oro. E il primo concerto live di Nek: uno showcase nell'Auditorium multimediale di Rds davanti a 200 fortunati ascoltatori. Un'emozione anche per l'artista: "E' come a teatro, tutto più vicino, come se la gente fosse sul palco, invece che sotto. È la prima volta che mi esibisco negli studi di Rds, in più vedere da vicino le persone, incrociare gli sguardi, toccare le mani, è una sensazione che mi è piaciuta sempre tantissimo".Da Sanremo e in vista della tournée che inizia a ottobre, ecco ciò che è cambiato per Nek dopo il palco dell'Ariston: "Sono cambiate tante cose, forse la cosa più importante è la percezione delle persone e la mia nei confronti della gente, perchè continuo a ribadire che io imparo ogni volta qualcosa in più dal mio mestiere, che prima di tutto è una passione. È una sorpresa continua, una botta emozionale. Le persone si sono riavvicinate a me".