Roma (TMNews) - Un viaggio sotterraneo nei bunker dei boss della criminalità, tra indagini, perquisizioni, blitz notturni e cattura di latitanti. E' quanto mostrerà il documentario "Mafia bunker - Caccia ai Boss", realizzato dal canale History di Sky, che andrà in onda martedì 16 Aprile. A far da guida in questo viaggio sotterraneo tra Casal di Principe, Gioia Tauro, Rosarno, San Luca, c'è lo storico inglese esperto di mafia John Dickie."Più raffinati diventano i metodi degli inquirenti più diventano sofisticati i bunker. Siamo arrivati alla stanza scorrevole che nasconde il bunker di Michele Zagaria, assolutamente impensabile vendendo quella casa che ci potesse essere un bunker nascosto sotto". Il documentario, realizzato in collaborazione con Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, mostra la proliferazione dei bunker, che consentono ai boss latitanti di continuare a controllare i propri territori."A Platì c è una citta sotterranea, un intera rete di cunicoli, di bunker che sono una specie di mappa della cosca". Secondo Dickie però il numero crescente di questi rifugi sotterranei è anche un segno di debolezza delle cosche. "La fase dei bunker è degli ultimi 20 anni in questo Paese e rappresenta una fase in cui lo stato rispetto al passato si fa vivo, fa il suo lavoro in modo molto più efficace rispetto a periodi passati".