Roma, (askanews) - Un anno fa moriva improvvisamente Pino Daniele. E Napoli lo ricorda con flash mob e manifestazioni, dalla sua piazza del Plebiscito alla strada del centro storico che gli è stata intitolata."E' passato un anno dalla scomparsa del grande Pino Daniele. Per ricordarlo in queste giornate ecco il video di quello che è successo a Napoli l'estate scorsa, il 26 luglio, nello stadio San Paolo" ha scritto in un lungo post Jovanotti, pubblicando il concerto tributo organizzato insieme a Eros Ramazzotti in memoria del cantautore partenopeo.La gente di Napoli lo ricorda così: "E' stato un anno nel ricordo, perchè Pino è stato fratello e papà di molti napoletani come me, grandi e piccini. Lo ricordiamo con molto affetto e simpatia"."Un anno tragico per noi napoletani, perchè era un grande artista, oltre che un grande uomo. Con lui e la scomparsa di Troisi molti anni fa, Napoli ha perso molto".Le ceneri del musicista riposano a Magliano in Toscana, ma la sua città non ha smesso di ricordare uno degli artisti più amati di sempre. Le sue canzoni risuoneranno anche in tutte le stazioni della metro di Napoli."E' stata una grande perdita per Napoli, penso che mancherà non solo ai napoletani ma a tutti gli italiani"."E' passato un anno dalla morte di Pino Daniele ma il ricordo che ci è rimasto nel cuore è sempre lo stesso: è come se Pino fosse sempre con tutti noi".