Roma, (askanews) - Un musical su Giovanni Paolo II, in occasione del secondo anniversario della sua canonizzazione, tra suggestive scenografie, musiche e coreografie. Si intitola "Uomo tra gli uomini", il musical in due atti di Sabrina Moranti, regista e ideatrice dell'opera, in scena il 25 e 26 aprile al Teatro Sistina di Roma, e inserito tra gli eventi culturali ufficiali del Giubileo.Sul palcoscenico si rivivono eventi di storia contemporanea che trasportano il pubblico dal Muro di Berlino al Muro del Pianto di Gerusalemme, dalle baraccopoli dell'India alle strade di Roma. Il tutto a partire dalle ore 21,37 del 2 aprile 2005, quando migliaia di fedeli si radunarono in piazza San Pietro per dare l'ultimo commosso saluto al Papa.La figura di Wojtyla non appare mai sulla scena ma solo attraverso ricordi, racconti, esperienze, fotogrammi di vita. La regista Sabrina Moranti:Ups clip teaser100:00"Uomo tra gli uomini è nato come un affresco nella mia testa, con tre figure fondamentali: l'uomo al centro, la figura straordinaria di Giovanni Paolo II e poi il suo antagonista".Ups00:14-00:21"La trovata drammaturgica è quella di raccontare il bene attraverso la visione malvagia e contorta del male".Nello spettacolo troviamo da un lato l'umanità rappresentata da un gruppo di amici che, spinti dagli insegnamenti del Papa, sperimentano una rinascita esistenziale, dall'altro, il personaggio del Male, protagonista-antagonista del musical:Ups0:50-01:02"Questo spettacolo ti prende dalla prima nota fino alla fine, non ti lascia mai in sospeso. Ti tiene incollato".Ups musicale