Milano (askanews) - La musica nutre l'anima, il cibo nutre il corpo. Bel canto e cucina sono due eccellenze del Made in Italy. Da qui nasce l'idea di "Musica Milano Opera&Dinner", nel periodo di Expo 2015. L'appuntamento è in due ristoranti, il Mib e il Karma, dove si va a cena con l'opera lirica. "Il binomio musica e cibo è vincente: non lo inventiamo noi oggi ma i greci. La musica è stata sempre la compagna del cibo. Questa forma di evento è molto utilizzata all'estero. In Italia non capita spesso di vedere questi spettacoli con cantanti lirici": Un ritorno al passato, come accadeva nelle case dei nobili, per un format che gli stranieri conoscono bene anche oggi, spiega Gianni Coletta, direttore artistico del Karma. Il menù culinario prevede prelibatezze nostrane: pizza, pasta e pesce dei nostri mari, il tutto innaffiato da bollicine e vino italiani. Tra una portata e l'altra, si abbassano le luci e in religioso silenzio si accolgono i cantanti in abito di scena che passano tra i tavoli intonando le arie più celebri: Boheme, Tosca e Turandot di Puccini, Rigoletto di Verdi, ma anche la Carmen di Bizet.Sono le opere più belle da ascoltare in un periodo, l'estate, in cui la Scala è chiusa, come spiega Dante Valente, direttore artistico del Mib: "Abbiamo voluto fornire un assaggio e un'atmosfera che si può trovare alla Scala ma qui lo spettatore entra a contatto con gli artisti". L'appuntamento è nei due ristoranti milanesi fino al 31 ottobre.