Roma, (askanews) - Il cantautore Giuseppe Peveri, in arte Dente, in tournée in Italia con il "Gran band epilogo tour", nella sua tappa al teatro Quirinetta di Roma ha rivelato di non seguire il rap di oggi, forse perché troppo filo-americano, o forse perché lui è "anziano" e questa musica attrae ragazzi molto giovani. Il chitarrista, 38 anni, ha amato molto però la scena hip-hop e rap Anni '90 e da sempre predilige le sue "radici italiane"."Sono abbastanza ignorante sulla nuova scena rap italiana - ha confidato il cantautore di Fidenza - non la seguo moltissimo. Un po' perché ho una certa età e vedo che quel tipo di cose vengono percepite e ascoltate da ragazzi molto giovani. Forse per questo non mi hanno mai colpito, perchè sono anziano"Dente ha raccontato di avere "seguito tantissimo da giovane la scena hip hop rap italiana degli anni '90": "Trovo quando ascolto, distrattamente devo dire, questa nuova scena, la trovo molto diversa, per me molto meno interessante è troppo filo-americana, non per una questione politica lo dico. A me piace molto la musica italiana e mi piace attingere dalle mie radici, musicalmente parlando", ha concluso.