New York, 19 gen. (askanews) - Glenn Frey, chitarrista e tra i fondatori del gruppo rock statunitense Eagles, è morto ieri a New York all'età di 67 anni a seguito di alcune complicazioni polmonari. Lo ha annunciato il gruppo, autore negli anni '70 di grandi successi internazionali come "Hotel California", "Take it Easy", "One of These Nights"."È con grande dolore che annunciamo la scomparsa del nostro amico e fondatore degli Eagles Glenn Frey, avvenuta a New York lunedì", ha annunciato il gruppo sul suo sito internet. "Siamo scioccati e profondamente addolorati", ha aggiunto Don Henley, uno dei membri degli Eagles sempre sul sito ufficiale della band.Frey è morto per complicazioni legate ad artrite reumatoide, polmonite e colite ulcerosa. Lo scorso dicembre era stato operato all'intestino e aveva dovuto annullare tutti gli impegni ufficiali con il gruppo.(Immagini Afp)