Milano (TMNews) - C'era una volta l'estate dei musei chiusi e delle offerte culturali in vacanza. Oggi a Milano le cose stanno cambiando e anche nei mesi estivi l'arte non ha chiuso per ferie. Siamo stati alla Triennale di Milano, dove in agosto sono rimaste aperte molte mostre: sulla moda, l'architettura e l'arte contemporanea. Oltre naturalmente al Design Museum. Andrea Cancellato è il direttore generale della Triennale."Una proposta completa - ci ha detto - con una mostra sorprendente, quella dedicata al design anonimo, che ha suscitato grandissimo interesse. Tanto è vero che i visitatori della Triennale nel mese di agosto rispetto all'anno scorso sono quasi triplicati. Erano 11.901, quest'anno sono quasi 30mila".Un dato che avvicina Milano, e l'Italia, agli standard delle grandi capitali europee, rango con il quale l'anno prossimo il capoluogo lombardo sarà necessariamente chiamato a confrontarsi."Milano, anche in vista di Expo - ha aggiunto Cancellato - sta entrando fra le mete turistiche 'normali', non quelle solamente del turismo legato alle fiere e al business. Il 90% dei visitatori della Triennale di agosto parlava una lingua non italiana".Gli stranieri dunque arrivano, e si spera che arrivino sempre di più. Senza dimenticare il lavoro da fare anche per stimolare gli italiani, che con la cultura vivono spesso un rapporto ambivalente.