Venezia (TMNews) - Applausi per George Clooney e SandraBullock, le prime due star arrivate al Lido di Venezia per la 70ma Mostra internazionale d'arte cinematografica. I dueattori americani sono protagonisti del film fuori concorso "Gravity". Alfonso Cuaron, regista della pellicola di fantascienza su due astronauti persi nello spazio, ha sottolineato che la sceneggiatura inizialmente doveva riguardare "la storia di due personaggi in un ambiente molto ostile"."Abbiamo affrontato il tema delle avversità - ha sottolineato il regista messicano - i detriti spaziali che minacciano i personaggi sono una metafora delle avversità". Per Bullock è stata una delle esperienze più impegnative sul set."Avevo sempre in mente Alfonso e la musica - ha raccontato l'attrice - E' stata molto dura fisicamente e mentalmente, ma tutto questo mi ha permesso di testarmi ed è assolutamente necessario farlo se non vuoi distruggere una bella storia". Quanto a Clooney, al solito ha scherzato con la stampa, questa volta riguardo a una domanda sulla posizione di Obama sulla Siria. "Speravo molto in una domanda del genere - ha detto - Pensavo mi avreste fatto delle domande su Ben Affleck nel ruolo di Batman, ma no... La Siria!. Mi dispiace - ha concluso Clooney - ma non ho molte risposte al riguardo".(immagini Afp)