Parigi (askanews) - Sensualità e leggerezza per le figlie dei fiori mandate in passerella da Atelier Versace che ha aperto la rassegna parigina della moda autunno-inverno.Con classe ed eleganza, la donna pensata da Donatella Versace diventa una hippy di gran lusso: leggera e romantica in apparenza, ma feroce e determinata in sostanza.Ogni capo è retto da un bustier trasparente steccato, da cui parte un vortice di seta e chiffon ricamato con fiori di tessuto, pizzo e metallo.Occhi puntati anche sulle scarpe vero must di questa collezione: sono enormi ed esagerate e fanno da netto contrasto all effetto aereo e vaporoso di ogni creazione.Le modelle di Versace sfilano su una passerella di cristallo sospesa sopra 25 mila orchidee, un riuscito richiamo ai prati di Woodstock e alle atmosfere di Botticelli ma in chiave lusso estremo.(Immagini AFP)