Lacci come filo conduttore, senza rinunciare al Giappone