Roma, (askanews) - Danza, intrecci di corpi, geometrie, luci, colori e mistero. E' "Alchemy" l'ultima spettacolare creazione di Moses Pendleton con i suoi Momix, che a grande richiesta torna a Roma, per la stagione dell'Accademia Filarmonica Romana al Teatro Olimpico, dal 18 al 30 novembre.La compagnia americana di ballerini-illusionisti ripresenta lo spettacolo che tratta dell'arte dell'alchimia e dell'alchimia dell'arte. Uno show in cui si intrecciano fantasia, ironia e magia, dedicato al mondo minerale. Miscelando le sostanze base nei loro alambicchi e nelle loro fornaci, gli antichi alchimisti cercavano l'elisir di lunga vita o la formula dell'oro. E in "Alchemy" Pendleton svela i segreti dei quattro elementi, terra, aria, fuoco, acqua, per creare uno spettacolo che sprigiona arcane suggestioni e proietta il pubblico in una dimensione surreale. Dopo Roma lo spettacolo sarà in tour in varie città, per concludere al Teatro Politeama di Genova dal 17 al 19 febbraio.