Milano, (TMNews) - Un pizzico di stravaganza è concesso, ma l'uomo per il prossimo autunno-inverno sceglierà uno stile classico rivisto e corretto. E' quello che è emerso da Milano Moda Uomo. La fashion week nel capoluogo lombardo è sempre più fucina di idee e tendenze. La moda nel 2014-2015 vuole interpretare la contemporaneità attraverso una chiave retrò, per questo si cercano nei fasti passati le soluzioni per il futuro. Ed ecco che in passerella ritornano i dandy di una volta e le fantasie più classiche come il pied de poule e il damier.A catturare l'attenzione dei compratori di tutto il mondo l'uomo medioevale di Dolce e Gabbana e i carcerati di D-squared2. Capasa per Costume Nacional ha scelto di tornare agli anni 70, utilizzando come linea guida lo stile inconfondibile di un icona senza tempo come David Bowie.Missoni ha portato in passerella un esercito di surfer selvaggi ed affascinanti, con un look disinvolto, comodo e rilassato.Armani come sempre stupisce reinventando il classico: Camicia bianca, giacca aderente con morbida manica a raglan, panciotto e pantaloni affusolati ma un po' corti.Sapori anni sessanta con Colori pastello polverosi o tutto nero per la collezione di Gucci.Una delle tendenze che si impone per il prossimo anno è l'abbandono dei piumini in favore di cappotti di lana e giacconi di pelle o di pellicia, naturale o ecologica che sia.