Culiacan, Messico, 19 gen. (askanews) - Cantanti neo-melodici messicani in salsa di narcotraffico. A Culiacan, nello Stato di origine del trafficante di droga Joaquin "El Chapo" Guzman, arrestato nei giorni scorsi dopo una rocambolesca evasione, si cantano le sue lodi, piangendo l'arresto del capo del cartello di Sinaloa.Il gruppo "La Ventaja" ha messo in musica le sue emozioni con una canzone dal titolo "La gente llora en la Sierra", "Nelle montagne si piange". Il testo è inequivocabile."Stavo andando a Tamazula a prendere un aereo per andare nelle montagne.Là ho sentito per radio che aveva preso El Chapo.Non ci poteva credere. Ma venne confermato.Quando sono arrivato nelle montagne, di lontano, ha visto una vecchietta che piangeva.'Perché piangete?'.'Hanno arrestato El Chapo.Se è vero, la povertà ci distruggerà.Perché nelle montagne si può guadagnare qualcosaSolo lavorando con la marijuanae se non c'è più il povero Chapoper noi sarà una catastrofe'.Per l'arresto del ChapoNelle montagne si piange".(Immagini Afp)