Roma, (askanews) - "Il cinema è cultura, ha dato molto alla crescita e identità del Paese, e molto continua a dare e continuerà a farlo in futuro.I mestieri del cinema sono un'eccellenza del made in Italy e una qualità che ci viene riconosciuta in tutto il mondo, e questa ricchezza è a beneficio di tutti". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia al Quirinale con i candidati ai premi David di Donatello."Il ministro Franceschini - ha proseguito - ha illustrato i provvedimenti assunti dal governo, come l'estensione del tax credit che offre un sostegno più efficace all'industria cinematografica e ha favorito l'incremento delle produzioni estere da noi. Il ministro si impegnerà anche per la difesa delle sale storiche, i tanti "cinema paradiso" da rinnovare e aprire anche ai più giovani. E il mio invito è che il confronto tra istituzioni e operatori del cinema prosegua e si faccia sempre più intenso e proficuo".