Nel numero Usa di maggio spazio alle emergenti di Hollywood