Mantova (TMNews) - Il sole di Mantova saluta la giornata inaugurale della 17esima edizione di Festivaletteratura, l'evento culturale che ogni anno attira nella città dei Gonzaga scrittori da tutto il mondo, oltre che migliaia di spettatori. Un'iniziativa che, come molti altri eventi culturali, vive anche il peso della crisi, ma gli organizzatori, per bocca di Luca Nicolini, fanno professione di motivato ottimismo."In questi giorni - ci ha spiegato l'organizzatore - abbiamo avuto dei segnali molto positivi, e abbiamo cercato di lavorare mantenendo alto il livello della qualità". Positivi anche i dati relativi alle prevendite dei biglietti per gli incontri. "Per quanto riguarda gli incontri - ha aggiunto - nella biglietteria in una settimana le prenotazioni stanno andando molto bene e sono addirittura superiori a quelle dell'anno scorso, e questo per noi è stato una sorpresa, anche perché abbiamo pensato e organizzato un festival di non facilissima lettura". Con un impegno anche ad affrontare, oltre alla letteratura, anche i temi d'attualità. "Si discuterà - ha concluso Luca Nicolini - di precariato, di lavoro, di beni comuni, di problemi legati all'ambiente e al futuro delle prossime generazioni". Appuntamento quindi a Mantova, fino a domenica 8 settembre.