Milano, (askanews) - Malika Ayane porta al Festival di Sanremo la ballad "Adesso e qui (Nostalgico presente)" scritta per lei da Pacifico e Giovanni Caccamo, anche lui in gara ma tra le Nuove proposte. Un ritorno all'Ariston senza tensione. "Mi divertirò perchè c'è un bellissimo clima, le prove sono andate bene, la gente sul palco ride e scherza. L'orchestra suona volentieri e io le voglio tanto bene, Carlo Conti è una delle persone che ho visto relazionarsi al lavoro con più amore da quando faccio questo lavoro".La canzone di Sanremo è l'unica ballad del nuovo disco "Naif", registrato tra Milano, Parigi e Berlino. "Racconta il presente di due persone che si amano ma hanno solo questo a disposizione, non c'è dramma nè giudizio. È l'unica ballad del disco, abbiamo una finta bossa e una canzone folk: per il resto sono tutte canzoni uptempo che raccontano l'importanza del presente: questo è estremamente mio in questo momento".La collaborazione con Pacifico va avanti da tanti anni. "E' quello che mi permette di essere libera di sbagliare, di avere idee e portarle avanti nella loro apparente assurdità. Di scrivere e imparare da lui a farlo meglio".Il cantautore la accompagna nella serata delle cover, suonando la chitarra acustica in "Vivere" di Vasco Rossi. "E' una canzone secondo me molto importante nella storia della musica italiana contemporanea che spero sia la prima di una serie di canzoni riproposte della nostra storia recente: ormai gli anni Novanta sono vintage, è peccato fermarsi agli anni 70".Il 17 febbraio da Milano parte il tour di incontri e showcase di Malika nelle librerie Feltrinelli di tutta Italia.