Roma, 7 ott. (askanews) - Louis Vuitton tra passato e futuro. A Parigi è stata presentata una collezione alternativa. Mentre schermi giganti riproducevano immagini astratte in movimento, sfilavano in passerella modelli futuristici con qualche richiamo ad anni lontani.Una donna che sembra uscita dai film di Mad Max, una guerriera, a volte groupie, a volte bionica e punk, con dei tocchi di classicità come le camicette con rouches e i gilet maschili. Tanta pelle, tessuti metallici e stoffe patchwork.