Roma, (askanews) - Dopo il successo del tour in tutta Italia, torna al teatro Brancaccio di Roma fino al 24 aprile "Rapunzel", il musical liberamente tratto dalla favola dei fratelli Grimm, con Lorella Cuccarini nel ruolo della cattiva Goethel. Una matrigna vanitosa e ossessionata dal non voler invecchiare che tiene rinchiusa in una torre la piccola Rapunzel per preservare e tenere tutto per se' il suo potere di darle l'eterna giovinezza.Un ruolo che ha rappresentato una sfida per Lorella Cuccarini: "All'inizio quando Maurizio Colombi il regista mi ha proposto di interpretare questa antagonista non ho accettato subito, perché era un ruolo molto lontano da me quindi mi sono fidata e oggi dopo 130 repliche posso dire che la sfida è stata sicuramente vinta".Il musical con musiche rock melodiche originali, un cast di 20 performer fra ballerini, acrobati, cantanti e attori ed effetti speciali come i capelli di Rapunzel lunghi diversi metri che si illuminano magicamente, porta in scena l'eterna lotta tra il bene e il male, è una storia per grandi e piccini che aiuta a riflettere sull'importanza delle cose semplici che la vita regala."Il ruolo di Goethel l'ho accettato perché è una cattiva delle fiabe, è divertente, malvagia ma anche grottesca e sensuale, fino ad arrivare alla parte finale dove vive una sorta di redenzione, e malgrado la sua malvagità alla fine dello spettacolo vince".