Roma (askanews) - Caravaggio come non lo avete mai visto. Le opere di Michelangelo Merisi prendono vita e si mostrano nella loro straordinaria originalità grazie alle nuove tecnologie sulle pareti delle sale del Palazzo delle Esposizioni, a Roma."Caravaggio experience" è una sorta di istallazione-spettacolo che racconta la vita e il genio dell'artista del '600 attraverso immagini e musica come spiega Stefano Fomasi, video artista e creatore della esibizione che resterà aperta fino al 3 luglio 2016."Abbiamo preso Caravaggio, l'abbiamo analizzato, studiando quali erano i temi principali che trattava e che aiutavano a leggere la sua pittura, quindi la luce, la teatralità, il naturalismo, la violenza e abbiamo fatto una sorta di messa in scena teatrale".Il progetto espositivo è un video mapping che appare contemporaneamente in multivisione e in alta definizione grazie a 33 videoproiettori, con risoluzione superiore al Full HD."Abbiamo immagini gigantesche che ci permettono di scoprire meglio Caravaggio e di capire meglio il modo in cui lui ad esempio utilizzava gli attori, la luce e il modo in cui dipingeva. Vediamo dei dettagli grazie a queste tecnologie che sono invisibili ad occhio nudo".Cinquantasette capolavori dell'artista scorrono per 48 minuti sulle pareti del Palaexpo. La visione dei quadri è accompagnata dalle musiche di Stefano Saletti e dalle fragranze dell'Officina Profumo; un mix che permette al visitatore di immergersi completamente nell'arte del Caravaggio che più di ogni altro artista ha voluto abbattere la barriera tra dipinto e realtà.(immagini AFP)