Milano, (TMNews) - Marionette d'artista, pezzi storici e perfino astratti. Le sale dell'Hotel Carlyle Brera di corso Garibaldi a Milano tornano a ospitare opere d'arte in una esposizione dedicata ai burattini dello storico teatro Colla, organizzata dalla galleria Laboratorio VI.P.. Cosetta Colla ricostruisce così l'incontro con un artista astrattista come Luigi Veronesi: "Veronesi - ci ha raccontano - è stato il grande che è entrato nella nostra compagnia, proponendo a noi la realizzazione di queste marionette".Incontro, dunque, tra diverse forme d'arte e anche con la grande musica di Rossini e Abbado nel caso delle ballerine del "Viaggio a Reims" diretto da Ronconi e allestito da Gae Aulenti nel 1984."Come se le marionette - ha aggiunto Cosetta Colla - fossero attori, molto naturale questa fusione".Attori che il padre Gianni Colla ha voluto affincare ai burattini, in occasione di una storica rappresentazione di Pinocchio, di cui sono in mostra e in vendita tre pezzi di grande suggestione.Lia Damascelli, del Laboratorio VI.P., spiega come mai una galleria d'arte contemporanea si occupi di marionette. "Siccome sono opere straordinarie - ci ha detto - ci è sembrata un'occasione interessante e unica per metterle in mostra e dare visibilità, farle conoscere a tutti".Il mercato delle marionette pare essere particolarmente vivace, ma per Cosetta Colla venderle non è sempre così facile: "Per me ogni marionetta è viva - ha concluso la signora - e perciò è un pezzo di me che se ne va".