Milano (TMNews) - La Fondazione Forma a Milano perde il suo spazio. Non è un gioco di parole ma quello che accadrà a Forma, il centro internazionale di fotografia, da gennaio quando dovrà lasciare la sua sede storica in piazza Tito Lucrezio Caro a Milano. L'ultima delle esposizioni allestite nell'attuale sede, Una passione fotografica: immagini da 8 anni di mostre, è come se chiudesse un capitolo ripercorrendo fino al 14 gennaio le 80 esposizioni che in questi anni hanno animato lo spazio polifunzionale. A partire dalla prima, dedicata agli scatti di Gianni Berengo Gardin. Ora quello stesso Berengo Gardin esprime tutta la sua amarezza per questo finale: "Focus sugli archivi fotografici, a partire da Berengo Gardin".Il palazzo, di proprietà dell'Atm, è in affitto alla Fondazione che ora sperava di poterlo ottenere in comodato. Gli appelli rivolti al Comune di Milano sembra siano caduti nel vuoto, tant'è che da Gennaio Forma si trasferirà nei locali di Open Care, in via Piranesi. Qui la fondazione si concentrerà sulla valorizzazione dei propri archivi, a partire dal primo e mastodontico archivio di Berengo Gardin. Roberto Koch presidente della Fondazione; "Io avevo detto a Boeri che se le risposte non arrivavavno saremmo stati costretti a fare scelte dolorose per la città di Milano. Le risposte dobbiamo prendere per quello che sono anche quando non ci sono".