Roma, (TMNews) - Ci sono contaminazioni mediterranee, sprazzi di neo-bop, ritmi folk, incursioni nel funk e nell'avanguardia nel nuovo disco del Marcello Allulli Trio, Mat, che lo stesso sax tenore ha presentato negli studi di TMNews: "Nel nuovo disco ha partecipato il Trio del Mat, formato da me al sax tenore, Francesco Diodati alla chitarra elettrica e Ermanno Baron alla batteria. Come ospiti speciali abbiamo avuto Antonello Salis alla Fisarmonica e pianoforte, Glauco Venier al pianoforte, David Boato alla tromba e Greta Panettieri alla voce". E proprio assieme a Greta Panettieri, Allulli, uno dei migliori sax tenore sulla scena italiana, ha eseguito negli studi di TMNews Volesse il cielo, brano di Vinicius de Moraes, presente nel disco: "La contaminazione è fortissima nella nostra musica perché tutti e tre i musicisti hanno un ascolto totale della musica, non c è una diversificazione o una classificazione. Ascoltiamo musica di tutti i generi, brasiliana, rock, jazz, e questa cosa esce fuori quando si ascolta il disco". L'idea della copertina del disco con un gorilla che urla Mat nasce da un sogno dello stesso Allulli: "Il gorilla in copertina è un sogno che ho fatto prima di stampare questo disco. Mi sono sognato esattamente questa immagine di un gorilla che urla nella foresta Mat. Pochi giorni dopo ho chiamato il nostro grafico, Riccardo Gola, un fortissimo contrabbassista e grafico che ha fatto anche la copertina del primo disco Hermanos, e il risultato che è uscito è proprio quello che ho sognato". Tra gli impegni di Allulli per i prossimi mesi non solo serate per promuovere Mat: "Tra i prossimi progetti musicali, a teatro con una grandissima attrice che si chiama Maria Letizia Gorga, abbiamo vari spettacoli e uno su Roma, dal titolo Roma patria comune, e poi con un contrabbassista spagnolo, Javier Moreno Sanchez, con cui ho realizzato un cd, con il trio e Javier, con Greta Panettieri abbiamo un fantastico duo voce e sax e quindi porteremo avanti tutti questi progetti ovviamente il Mat con i prossimi concerti, a metà settembre alla Città dell altra economia ci sarà una grande festa del jazz e io suonerò con Ermanno Baron e Antonello Salis ".