Roma, (askanews) - L'etoile russa Ekaterina Krysanova, stella del Bolshoi di Mosca, ha ottenuto un riconoscimento speciale al prestigioso premio Benois de la Dance, uno dei più importanti al mondo nella danza, considerato come se fosse l'Oscar del balletto.

La 31enne è stata riconosciuta come miglior ballerina dell'anno e ha ritirato il premio durante la cerimonia ufficiale a Mosca, davanti a una platea internazionale di danzatori e coreografi.

Tra spettacolo, balletti e coreografie classiche e moderne, un riconoscimento è andato anche al coreografo americano John Neumeier, direttore del Balletto di Amburgo, nella categoria "Una vita al servizio dell'arte". Il premio gli è stato consegnato dallo storico coreografo russo Yuri Grigorovitch, presidente e direttore artistico del premio, e presidente della giuria.

Il Benois è stato istituito a Mosca nel '92 dall'International Dance Association, oggi International Dance Union, e vuole presentare al pubblico il panorama mondiale della danza e riunire i migliori rappresentanti del balletto e della coreografia.

"E' sempre gratificante essere premiati - ha detto la vincitrice Krysanova - mi spinge a continuare a migliorarmi".

"Il Benois assomiglia molto più a un grande festival, non parlerei di competizione, lo definerei piuttosto un festival del balletto in cui si incontrano grandi ballerini e coreografi".