Palermo (askanews) - Un viaggio alla scoperta della Palermo più nascosta, attraverso i vicoli del suo centro storico da sempre ricchi di fascino e mistero. E' la passeggiata culturale "Palermo di notte", fra streghe, misteri e delitti, organizzata dall'associazione Vie d'Arte. Un percorso che abbraccia il cuore del capoluogo siciliano, svelandone le storie di personaggi poco conosciuti, quasi dimenticati e leggende antiche di secoli.Accompagnati da guide professioniste, riconosciute dalla Regione Siciliana, il percorso è un tuffo nel passato; partendo dalle vicende oscure dei Beati Paoli fino alle storie di streghe e malfattori ai tempi dell Inquisizione. Da Giovanna Bonanno, la "Vecchia dell'aceto", giustiziata nel 1789 per i suoi numerosi omicidi, alle avventure di Giuseppe Balsamo, il conte di Cagliostro che si prese gioco delle corti di mezza Europa. E tante altre storie ancora.Fatti e leggende lontane nel tempo, ma ancora oggi vive e incise nella memoria raccontata dalle facciate dei palazzi e dai vicoli di Palermo.