Palermo (TMNews) - Un viaggio nella magia della Belle Epoque palermitana attraverso i disegni, i progetti e le fotografie degli architetti Basile e del mobilificio Ducrot: ad offrirlo è la mostra allestita alla Facoltà di Architettura di Palermo, dove in queste settimane sono esposti i documenti che hanno contribuito a far grande il Liberty in Europa tra '800 e '900. Una occasione da non perdere per studenti e studiosi, come spiega il rettore Roberto Lagalla."Un'esperienza grande e significativa di dimensione europea come quella dei Basile è un monito a riprendere cammino e tradizione, poi ha degli insegnamenti sul piano tecnico e realizzativo".L'esposizione, curata da Ettore Sessa, insieme a Eliana Mauro e Patrizia Miceli, propone 69 tra disegni ed eliografie, 39 tavole didattiche di metà '800 e volumi che compongono un percorso che si snoda attraverso diverse sezioni: progetti e disegni dell' Archivio Basile, foto e disegni dell'archivio Ducrot, tavole didattiche di Giovan Battista Filippo Basile.