Milano, (TMNews) - La Bandabardò torna con un disco di inediti, "L'improbabile", a tre anni di distanza da "Scaccianuvole": 12 canzoni anticipate in radio dal singolo "E allora il cuore" su etichetta Warner Music."Sono cambiate tante cose, la voglia di non essere più sofferenti come in Scaccianuvole per il tappo che schiaccia il nostro Paese, ma di tornare a essere la Bandabardò propositiva e allegra. Le major non sono questo spauracchio, ma persone che hanno un nome e un cognome, non è un'entità astratta che non si permetterebbe di entrare nella vita di un artista".L'improbabile nasce dall'esigenza di vivere la propria vita usando l'arma dell'ironia. "Vedo che l'aggettivo si adatta non solo alla nostra carriera e alle nostre persone ma al mondo che ci circonda in modo splendido. Mi sento come invitato alla festa sbagliata in cui non conosci nessuno e tutti si divertono a fare cose che ti sembrano idiote".Dopo 20 anni di carriera l'entusiasmo viene ancora dal pubblico. "Da lì parte tutto, hai voglia di ricontattarli, di ritornare da loro con storie nuove, di far sentire la stessa canzone fatta allo stesso modo da 20 anni perchè così piace". L'improbabile tour parte il 21 giugno: la band sarà il 27 a Bologna, il 3 luglio a Roma, il 12 al Pistoia blues e il 18 a Milano.