Milano (TMNews) - Un Padiglione Italia che guardi anche all'interno e che valorizzi la bellezza. E' questo ciò che chiede Gianluca Seguso, amministratore della omonima e storica azienda vetraia di Murano, all'Expo Milano 2015. "Un Padiglione Italia - ha auspicato l'imprenditore - che racconta l'Italia, l'Italia vera, e che venga fatto anche e soprattutto per noi italiani. Nel senso che, in un momento in cui c'è un evento così importante, e che riusciamo a metterlo al servizio del nostro territorio, della nostra cultura e della nostra popolazione, credo che sia già un passo importantissimo".E poi, forse per inclinazione professionale, Seguso non può non invitare l'Expo a considerare anche l'estetica. "Credo che non si possa scindere - ha aggiunto - l'aspetto della bellezza da quello che può essere un futuro del nostro Paese, ed Expo 2015 è uno strumento straordinario per il futuro del nostro Paese, sia nei confronti di partner internazionali, ma credo molto rivolto anche verso l'Interno".