Milano (TMNews) - L'arte può stare anche dentro una tazzina da caffè, e così ecco che nell'ambito del progetto "L'espresso come vuoi tu", De'Longhi ha scelto di dare spazio all'arte contemporanea nel suo nuovo store di via Borgogna a Milano. L'artista giapponese Kensuke Koike ha dunque immaginato delle sculture che escono dalle tazzine di caffè e che, essendo componibili, possono essere realizzate in modi diversi da chiunque."Non volevo dire che io faccio un'opera d'arte e il pubblico riceve sempre la stessa cosa - ci ha detto Koike - invece dipende dalla persona che può creare qualsiasi cosa. L'immaginazione è infinita e io ho cercato di fare solo la cosa più elementare possibile".L'artista ha mostrato personalmente i modi in cui comporre le sculture ispirate alla schiuma del caffè e le piccole opere sono state poi donate agli ospiti dell'inaugurazione del negozio De'Longhi, che ambisce a essere uno spazio aperto alla città e alla cultura, come spiega Valdimiro Carminati, Country Italia Director dell'azienda specializzata in macchine da caffè."E' uno spazio conviviale - ci ha detto - dedicato alle macchine del caffè, al modo di fare il caffè in tutte le forme possibili". Comprese quelle, imprevedibili, ispirate dalla creatività di Kensuke.