Roma, (TMNews) - Riapre al pubblico dopo decenni di lavori l'area dello Stadio Palatino a Roma. Per l'occasione è stata inaugurata anche la mostra "Post-classici" dedicata al rapporto tra arte contemporanea e antichità. Le rovine del Palatino e dei Fori sono disseminate di opere di artisti contemporanei. Tra queste, la "Venere degli stracci" di Michelangelo Pistoletto, le opere di Gianluigi Colin, Marisa Albanese, Mimmo Jodice, Jannis Kounellis, Nino Longobardi, Mimmo Paladino, Claudio Parmiggiani e Roberto Pietrosanti.(immagini Afp)