New York (askanews) - Centinaia di persone ballano nelle strade di Brooklyn al ritmo delle canzoni più famose di Prince. Spike Lee ha voluto rendere omaggio così al cantante scomparso a 57 anni, organizzando una festa per strada. Il regista americano era molto legato a Prince, "ho perso un fratello", è stato il suo commento dopo aver appreso la notizia della morte.