Lione (TMNews) - Il digitale sta uccidendo la pellicola, e il cinema sta cambiando per sempre. Parola di Keanu Reeves che ha lasciato i panni di attore e ha vestito quelli di produttore per realizzare "Side by Side". E' un documentario che riflette sulla rivoluzione digitale nel cinema, su quanto la tecnologia stia influenzando e cambiando il modo di fare film. L'attore ne ha parlato al festival "Lumiére" di Lione."C'è un momento quando si gira un film in cui si digitalizza, si ritocca il colore dell'immagine. E letteralmente ci sono le due immagini, originale e ritoccata, una di fianco all'altra, 'side by side'. Proprio in quel momento, io ho l'impressione che la videocamera digitale, la digitalizzazione del film significa la fine della pellicola". Il documentario indaga su vantaggi e svantaggi di questa evoluzione interrogando gli esperti del mestiere, dai tecnici ai grandi registi come James Cameron, David Fincher, David Lynch, Martin Scorsese, Robert Rodriguez, Steven Soderbergh.(Immagini Afp)