Milano (askanews) - I dinosauri sono tornati e hanno sbancato i botteghini di tutto il mondo. "Jurassic World", quarto capitolo della saga ideata da Steven Spielberg, qui nel ruolo di produttore, sta riscuotendo grande successo: nei primi giorni di programmazione ha incassato in tutto il mondo 511 milioni di dollari, di questi 204 solo negli Stati Uniti, numeri da record. Anche in Italia il film è stato preso d'assalto nel weekend, con un incasso che ha superato i 5 milioni e mezzi di euro."La gente non si impressiona più per i dinosauri" dice la protagonista all'inizio del film, una battuta smentita evidentemente dai numeri. "Jurassic World" è ambientato 20 anni dopo gli eventi del primo film nel parco già aperto e funzionante, in cui vengono creati dinosauri manipolati geneticamente per attirare il pubblico.