Alla fine della seconda guerra mondiale, Jimmy Picard, un nativo americano Blackfoot che ha combattuto in Francia, viene ricoverato nell'ospedale militare di Topeka, in Kansas - un istituto specializzato in malattie mentali. Jimmy presenta numerosi sintomi: vertigini, cecità temporanea, perdita dell'udito ... e astinenza. In assenza di cause fisiologiche, viene diagnosticato come schizofrenico. Tuttavia, la direzione dell'ospedale decide di chiedere il parere di Georges Devereux, un antropologo francese, psicoanalista e specialista in cultura dei nativi americani.