Ferrara (TMNews) - Si è aperto ufficialmente il festival Internazionale a Ferrara, la tre giorni organizzata dalla rivista diretta da Giovanni De Mauro che porta nella città estense giornalisti e scrittori da tutto il mondo. Un appuntamento giunto all'ottava edizione che rappresenta, come spiega il vicedirettore di Internazionale Jacopo Zanchini, un momento di confronto e dialogo."Per noi è il momento in cui, dopo aver lavorato un po tutto l'anno dietro le quinte pubblicando sempre stampa straniera, pubblicando cose pubblicate da altri anche con la nostra idea della selezione del meglio, troviamo poi le persone vere incontriamo poi gli autori chiacchieriamo con loro troviamo nuove idee per rilanciare nuove cose da fare sul giornale e anche sul sito quindi per noi è forse il momento più importante dell anno"Il dialogo, oltre che con gli ospiti, è rivolto anche ai lettori della rivista, che cominciano ad affollare gli appuntamenti."Io sono una lettrice affezionata di Internazionale. Il festival mi piace. E' la terza volta che ci vengo: è interessante!"Tra gli ospiti di quest'anno anche il direttore del Washington Post, Martin Baron, che ha affrontato il tema del rapporto tra la stampa tradizionale e il Web."Entrambi sono importanti - ci ha detto - ma il Web è molto importante per noi è rappresenta certamente il futuro, se non già il presente".Il dibattito adesso può iniziare.