Un minatore esasperato si rivolta contro i corrotti del suo villaggio. Un operaio di ritorno a casa per il Capodanno scopre che una pistola é l'unica cosa in grado di dargli emozione. Una gentile receptionist in un centro benessere viene spinta al limite dall'arrogante aggressione di un ricco cliente. Un giovane operaio passa da un lavoro all'altro nel disperato tentativo di migliorare la propria vita. Quattro storie estreme. Uno spaccato della Cina moderna: un gigante economico cresciuto troppo in fretta, esasperando il conflitto fra le classi sociali. Premio per la Miglior Sceneggiatura al festival di Cannes 2013, dal regista vincitore del Leone d'Oro con “Still Life”.