Firenze, (TMNews) - Gli inizi di uno dei periodi più luminosi dell'arte italiana, il Rinascimento, raccontati attraverso le opere di grandi nomi come Brunelleschi, Masaccio, Donatello. La mostra "La Primavera del Rinascimento" dal 23 Marzo al 18 Agosto a Palazzo Strozzi a Firenze celebra l'arte del capoluogo toscano dal 1400 al 1460 soprattutto attraverso la scultura, come spiega la curatrice "E' un'intera antologia di tutti i maestri più importanti della scultura ma non solo".L'esposizione raccoglie opere arrivate dai musei di tutto il mondo ed è nata grazie alla collaborazione col Louvre dove approderà dal 26 settembre al 6 gennaio prossimo. "Una mostra come questa è stata possibile solo grazie alla sinergia di due istituzioni".Dopo il caso dei reperti archeologici di Pompei ignorati in Italia e celebrati da una mostra al British Museum, l'ennesimo sintomo del momento dell'arte italiana, in mancanza di fondi e attenzione, alla ricerca di appoggio internazionale per avere maggiore visibilità.(Immagini Afp)