Napoli (askanews) - Da San Gregorio Armeno a New York. Gli artigiani de La Scarabattola hannno realizzato un presepe monumentale sulla Misericordia per una chiesa di Little Italy. Monsignor Donald Sakano della St. Patrick's Old Cathedral, ha commissionato il presepe napoletano per mostrare ai fedeli il volto tangibile della Misericordia, tema centrale del Giubileo indetto da Papa Francesco. Nativity of Mercy vuole raccontare in modo semplice e diretto le eterne contraddizioni dell'umanità di ogni tempo, in lotta tra il bene e il male e alla continua ricerca di redenzione, come spiega padre Antonio Loffredo."Questo è in effetti Caravaggio con il suo quadro ed è il presepe napoletano: il cuore di Dio é Gesù Cristo, quindi Gesù che scende in mezzo alle persone. Speriamo che questo presepe che va in un posto dove i nostri fratelli neoliberisti a volte dimenticano le miserie dell'uomo, possa ricordare a tutti che Dio un giorno ha fatto una scelta, quella di stare con i più poveri, con gli ultimi, con i miseri e che questo presepe possa raccontare ovunque la storia bella di un Dio che non si dimentica di nessuno"."La chiesa Shrine Church of the Most Precious Blood sarà una chiesa giubilare, per questo sarà sempre aperta 24 ore su 24 per permettere a tutti di ammirare quest'opera d'arte" ha spiegato Thomas Smith curatore del progetto.Il presepe Made in Naples sarà inaugurato nel giorno dell'Immacolata nella chiesa dedicata a San Gennaro.