Atene (askanews) - Con qualche ritocco Vassilis Dimitriou, 80 anni, sta completando il suo lavoro, la locandina dell'ultimo film di Milla Jovovich e Ethan Hawke, protagonisti di "Cymbeline". La locandina è completamente dipinta a mano, un'arte antica portata avanti da Vassilis per 65 anni, da quando, ancora ragazzo si innamorò d"Disegno solo quello amo, quello che non amo no. Per quello ho ritratto Clint Eastwood almeno 50 volte, se chiudo i miei occhi posso cominciare a disegnarlo".Negli anni d'oro dipingeva più di 10 poster a settimana, ora potrebbe essere rimasto l'unico in Europa a portare avanti quest'arte. In tutta la Grecia è rimasto solo un cinema che continua con la tradizione dei poster. "Dipingere è un mezzo che rende tutto più intimo - dice Virginia Axioti, proprietaria dell'Athineon spiegando la sua scelta - I poster digitali sono qualcosa che usi un giorno e butti via quello dopo, noi non siamo di questa mentalità, ci piace la tradizione e ci piace mantenere questa connessione fra musica pittura, cinema e danza".(Immagini Afp)