Roma, (askanews) - Sergio Graziani miglior doppiatore maschile protagonista per "Nebraska", Emanuela Rossi miglior doppiatrice protagonista per "Blue Jasmine", Carlo Valli per il miglior film "Grand Budapest Hotel" e Rodolfo Bianchi miglior direzione di doppiaggio per "The Wolf of Wall Street", premiato da Pupi AvatiSono alcuni dei vincitori della sesta edizione del Gran Premio internazionale del doppiaggio organizzato e promosso da Ince Media, con il contributo del Mibact e della Regione Lazio che quest'anno ha ottenuto una medaglia di rappresentanza dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Alla serata di premiazione a Roma, all Auditorium del Massimo, presentata da Francesca Draghetti e Pino Insegno, ha partecipato anche la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini che ha consegnato il premio alla carriera a Giancarlo Giannini e a Vittoria Febbi.E dopo aver ricordato l'importanza del doppiaggio e la grande tradizione italiana in questo campo, anche la ministra si è cimentata insieme a Pino Insegno, nel doppiaggio della celebre scena di "Casablanca" tra Humphrey Bogart e Ingrid Bergman.