Roma (TMNews) - Vini eccellenti per il mercato internazionale: parte l'8 novembre il Merano Wine Festival, tre giorni di scambio fra produttori, degustatori e giornalisti. Il presidente Helmut Koecher: "Il Merano Wine Festival è un evento che organizziamo ormai da 22 anni, quindi dal 1992.Un vino deve aver raggiunto almeno 86 di 100 punti che significa che entra già in quella fascia che sono vini molto molto buoni. Ovviamente il nostro obbiettivo è rappresentare solo vini che entrano nei 90 punti e cioè eccellenti. L'Alto Adige è un paese che ha impostato tutta la promozione sul territorio sulle montagne su tutto il paesaggio ma poi mettendo in gioco il vino e i prodotti tipici, quindi il vino è sicuramente un traino per il turismo in Alto Adige". Quest'anno il Festival presenta uno stand per Vino Libero, il consorzio per i vini senza pestiidi concimi artificiali e con livello minimo di solfiti. Andrea Macchione, Ad di Fontanafredda e capofila del progetto Vino l Libero: "Il Merano Wine Festival è sempre stato una grandissima vetrina per tutti coloro che producono vino e per tutto coloro che ritengono il vino un aspetto importante del nostro mercato. Il nostro è un paese che ha bisogno di fare sistema e deve guardare sempre più all'estero come elemento fondamentale per la crescita".