Roma, (askanews) - "Laureato di talento" e "La mia scommessa": due brani autobiografici che rispecchiano la sua duplice natura, quella scientifica e quella artistica e musicale. Marco Martinelli è nato a Lucca 24 ani fa; una laurea alla Scuola superiore Sant'Anna di Pisa con una tesi sull'uso terapeutico della cannabis; e la partecipazione a due talent show che lo hanno lanciato nel panorama musicale. Ci racconta come nasce il suo nuovo singolo "Laureato di talento". "Questa canzone nasce come un invito a non perdere a non perdersi d'animo, a seguire le proprie passioni, a reinventarsi..."."La mia scommessa" è invece il lato B del giovane artista: "E' un brano introspettivo, che racconta il rapporto che c'è con mio padre con cui ho fatto una scommessa. Lui si aspettava un certo tipo di carriera. Invece ho deciso di intraprendere una via che non è quella accademica, e la mia scommessa è di farcela anche nel campo artistico".Marco si divide nella vita tra scienza e musica. E sul futuro dice: "Quello che vorrei fare è portare i miei progetti scientifici - con una start-up - e il mio percorso artistico, cantare ma anche presentare e cantare".