Roma, (askanews) - Allegria, ritmi coinvolgenti e balli scatenati. In un teatro di Nairobi, in Kenya, una compagnia si allena duramente. L'appuntamento infatti è dei più importanti, bisogna dare una degna accoglienza al presidente degli Stati Uniti Barack Obama, in visita nel Paese a fine mese, e il modo migliore secondo loro è mettere in scena un musical sulla sua vita."Il presidente sta arrivando - dice George Orido, direttore della compagnia - ognuno sta preparando qualcosa per lui e noi come artisti ci siamo detti: è una bella occasione per fare qualcosa anche noi, e abbiamo pensato a un musical, la musica ha un linguaggio universale".Per Josephine, attrice nel musical, uno spettacolo sulla vita di Obama"aiuta a capire che cosa pensava, quali sono i risultati che ha ottenuto, che cosa lo ha motivato, come ha iniziato e ci aiuta a scoprire molto altro su lui e su Michelle"."Io faccio McCain - dice con un po' di rammirarico Billy - sono un grande fan di Obama e non amo il mio ruolo, ma qualcuno doveva pur farlo".Uno spettacolo-omaggio al presidente che stride con la manifestazione anti-gay di qualche giorno fa a Nairobi, in cui poche centinaia di persone hanno sfilato in corteo per avvertire Obama di non parlare dei diritti omosessuali durante la visita nella terra dei suoi avi.(Immagini: Afp)