Parigi (TMNews) - La cultura dell'erotismo in Giappone raccontata attraverso le stampe e le riproduzioni di secoli ed epoche diverse. La mostra in scena alla Pinacothèque di Parigi fino al 15 febbraio dal titolo "L'arte dell'amore al tempo delle geishe" raccoglie circa 200 opere dal 17esimo secolo ai giorni nostri, arrivate qui non solo dal Giappone ma anche dalla Svizzera e dall'Italia. A curare la mostra l'italiano Francesco Paolo Campione."Si può dire che il piacere è il filo rosso più importante della ricerca artistica - spiega - l'erotismo è qualche cosa che sta a cuore alla cultura giapponese, è una sorta di miraggio per la ricerca interiore, qualche cosa che dà forma alla stessa cultura giapponese".Nella mostra oltre a stampe e fotografie anche dipinti e tavole manga, a dimostrazione di quanto la cultura dell'erotismo sia ancora parte integrante del Giappone contemporaneo.(Immagini Afp)