Londra (TMNews) - La mostra dedicata dal British Museum a Pompei ed Ercolano ha riscosso enorme successo presso il pubblico londinese, tanto da indurre la prestigiosa istituzione culturale a realizzare anche un documentario dedicato alle due città sepolta dal Vesuvio nel 79 d.C.Il film, spettacolare e drammatico, unisce scene ricostruite ai veri reperti archeologici e mostra, una volta di più, come il patrimonio culturale italiano sia inestimabile e apprezzato all'estero. Se a questo si aggiunge che, evidentemente, il sito archeologico campano non è stato trasportato a Londra, e, anzi, i pezzi esposti al British provenivano in buona parte da magazzini neppure aperti al pubblico, si ha la sensazione che nel nostro Paese manchi perfino la capacità di vedere le enormi potenzialità di cui disponiamo.Si parla molto, e lo ha fatto anche il governo, di rilancio dell'Italia partendo proprio dalla sua cultura, ma all'atto pratico ancora non si vedono risultati concreti. Come quelli che invece ci arrivano da oltre Manica.